Giairo Daghini , filosofo

L’idea mi sembra ottima soprattutto perché propone un azionariato che cerca di portar fuori l’immaginario, la produzione e la diffusione di una cultura dall’assoggettamento alla finanziarizzazione, e perché suscita pratiche del comune. Un’avventura adeguata ai tempi. Da tentare.