Paolo Virno insegna Filosofia del linguaggio all’Università Roma3. Ha partecipato ai movimenti rivoluzionari degli anni Settanta ed è stato tra gli imputati del processo «7 aprile». Ha scritto dei libri, tra i quali: Convenzione e materialismo; Mondanità; Il ricordo del presente; Grammatica della moltitudine; Quando il verbo si fa carne; Motto di spirito e azione innovativa; Saggio sulla negazione.

Aderisco alla campagna di azionariato di DeriveApprodi perché la casa editrice è un bene comune, un incrocio di memorie utili e progetti audaci.